WEDDING FLOWERS: 5 + 1 consigli fondamentali nella scelta dei fiori per il matrimonio

di Flavia Bruni

I fiori con i le loro molteplici forme e possibilità cromatiche donano fascino e unicità sia alla cerimonia che alla location scelta per il ricevimento, contribuendo in modo determinante alla creazione dell’atmosfera perfetta.

Se nella ricerca del giusto allestimento floreale vi assalgono dubbi e indecisioni, non scoraggiatevi … la confusione soprattutto all’inizio è più che lecita!!

Per aiutarvi nella scelta ecco i 5+1 consigli da tenere in considerazione.

1) GUSTO E PERSONALITA’
I fiori dovranno rispecchiare il gusto e la personalità della coppia, quindi nella scelta perché non coinvolgere anche lo sposo? Insieme potreste iniziare a cercare qualche immagine online oppure avvalervi dei social per individuare le tipologie che incontrano il gusto di entrambi. Se poi i dubbi fossero troppi… nessun timore! Basterà fare una lista e al primo appuntamento con il vostro Floral Designer di fiducia, elencare le preferenze così da valutare insieme le diverse possibilità.

2) WISH LIST E BUDGET
Dopo una prima analisi di ciò che vi piace e dopo aver stilato la vostra personalissima “Floral Wish List”, è il momento di pensare a quale importo di spesa dedicare all’allestimento floreale.
Generalmente in un matrimonio la quota destinata ai i fiori ammonta circa al 10% del budget totale. E’ pertanto fondamentale aver suddiviso a grandi linee l’importo complessivo disponibile per le differenti categorie di servizi.
Tenete presente che i fiori non sono economici! Quindi sarà utile distinguere tra decorazioni indispensabili (es. bouquet, bouttoniere, fiori per la cerimonia e per i tavoli del ricevimento) e quelle più accessorie (flower wall, cadeaux per gli invitati, scenografie particolari ecc.) da inserire solo se il budget lo consentirà.

3) STAGIONE E REPERIBILITA’
Altro aspetto da non sottovalutare è la disponibilità delle differenti varietà floreali in base alla stagione e la loro provenienza. Sebbene oramai vi sia la possibilità di reperire qualunque fiore durante tutto l’anno, la natura ci insegna che ogni stagione ha i suoi “doni” che saranno senz’altro “i migliori” per freschezza e durata, garantendo una resa estetica impeccabile e cosa che non guasta, aiuteranno anche a restare nel budget. I fiori di stagione, infatti, risultano essere più economici. Anche scegliere prodotti locali, preferendoli a quelli di importazione, aiuterà a contenere i costi.

 

 PRIMAVERA Tulipani, Ranuncoli, Fresie, Lillà, Mughetto, Anemoni
 ESTATE Ortensie, Dalie, Peonie, Girasoli, Delphinium
 AUTUNNO Dalie, Zinnie, Agapanti, Leucadendro
 INVERNO Tulipani, Amarilli, Elleboro, Bouvardia, Lisianthus

 

4) STILE E PALETTE
Abbiamo già visto che gli allestimenti floreali devono seguire i gusti degli sposi, ma dovranno anche dialogare amabilmente con l’ambiente circostante. La selezione delle singole essenze floreali dovrà quindi armonizzarsi con lo stile o il tema che avrete scelto per il vostro matrimonio.
Individuati i fiori, il passo successivo è quello di definirne i colori. 
In questo caso, le possibilità sono davvero infinite! Potrebbe sembrare un dettaglio marginale, ma anche la “Palette” avrà un forte impatto nella riuscita dell’evento. 
Che abbiate in mente un matrimonio tradizionale più classico oppure uno legato alla tendenza del momento, il bianco, con la sua sobria eleganza, non potrà assolutamente mancare! 

Certamente la cromia della scenografia floreale sarà inevitabilmente influenzata anche dalla stagione scelta per le nozze. Pensate a quali colori vi ispira la Primavera, e poi immaginate di portare gli stessi colori nella stagione autunnale, probabilmente troverete che l’effetto percepito sia un po’ anacronistico!!! Anche in questo caso il supporto del vostro florist di fiducia potrà rivelarsi fondamentale per trovare la giusta armonia che doni equilibrio alle composizioni.

 

 PRIMAVERA  Tonalità pastello o tonalità vivaci - giallo, rosa, pesca e verde
 ESTATE  Colori intensi - azzurro, blu, giallo, arancio, fucsia
 AUTUNNO  Colori caldi - arancione, marrone, rosso, bordeaux
 INVERNO  Tonalità chiare e fredde oppure scure e calde - bianco, grigio, verde, rosso

 

5) BOUQUET E BOUTTONIERE
L’elemento floreale più importante fra tutti resta, a dispetto delle mode e delle tendenze, il Bouquet da Sposa. Le possibilità creative per questo “gioiello”, che vi accompagnerà nel momento più solenne del “grande giorno”, sono tantissime.
La scelta andrà fatta seguendo il proprio istinto perché dovrà esprimere tutta la vostra personalità. Ciò nonostante, la dimensione e la forma andranno calibrati sulla vostra corporatura e sul taglio, lo stile e il tessuto del vostro abito. (Leggi anche: Il Bouquet perfetto)
Ricordate che il Bouquet non dovrà necessariamente includere i fiori già presenti nel resto dell’allestimento, anzi, differire sia nelle varietà floreali sia nel colore sarà un vezzo che potrete concedervi e che renderà davvero unico questo prezioso accessorio floreale.

Scelto il bouquet, non dimenticatevi del vostro futuro marito! Anche per lui la tradizione ha previsto un simbolo floreale: la “bouttoniere” ovvero il “fiore all’occhiello”.
Per questo piccolo ma importante accessorio, la scelta potrà ricadere su uno o più elementi presenti nel bouquet da sposa, a meno che quest’ultimo preveda solo fiori di grandi dimensioni oppure eccessivamente colorati. In tal caso, sarà più opportuno orientarsi su un fiore di dimensioni ridotte e dal colore bianco. Tra i più utilizzati ci sono le rose e i lisianthus.

Prima di concludere ecco il CONSIGLIO 5+1!!!

Per la realizzazione degli allestimenti floreali, scegliete il Floral Designer che più si avvicina al vostro gusto, affidandovi quindi ad un valido professionista che sia in grado di capire il vostro stile. 

Un professionista strutturato, che abbia comprovate conoscenze e abilità tecniche e che possa quindi assistervi in tutte le scelte che precedono il grande giorno. Un professionista che riesca a rispettare il vostro budget, sapendovi consigliare tipologie compositive e varietà floreali adatte alle vostre esigenze, in piena armonia con la location e il mood generale del matrimonio.

Flavia Bruni
Author: Flavia Bruni
Floral Designer
Floral Designer riconosciuta a livello internazionale, è l’unica italiana certificata dall'American Institute of Floral Design (AIFD), nonché dall’European Master Certification (EMC). Bio completa
Altri articoli:

Puoi commentare solo se possiedi un account. ACCEDI | REGISTRATI