Roma, a scuola di matrimonio


La Repubblica - 4 Marzo 2019

Per due innamorati il matrimonio è l'unione di due anime. Per moltissimi altri, è invece una filiera che produce fatturati record, riunisce professionisti e aziende e nonostante il calo delle unioni tradizionali consente di sviluppare nuovi posti di lavoro poco convenzionali. L'industria del wedding è, nonostante tutto, in espansione continua e ogni anno, in Europa, muove un giro d'affari da 7 miliardi di euro, tra organizzatori professionali, location da sogno, catering gourmet, fotografi e ovviamente fioristi. Garantendo l'attività di grandi multinazionali, ma pure - o soprattutto - di piccole imprese.

Se l'Italia è tra i marketplace chiave nel turismo da matrimonio, addirittura la più ambita d'Europa secondo studi di settore, Roma ha saputo ritagliarsi un ruolo primario nel continente. Grazie anche alle campagne di promozione, all'interno di fiere e eventi internazionali sostenute dalla Regione Lazio.

Nella capitale, allora, fioriscono scuole per la formazione delle varie figure professionali. A scendere in campo anche Jean Paul Troili, wedding planner di fama internazionale, tra i docenti insieme alla giornalista Mariella Milani della W.I.A., un istituto inaugurato dalle imprenditrici Giulia Sonnino e Flavia Bruni, che riunisce un'offerta formativa completa di tutte le professioni riconducibili all'industria del matrimonio: martedì, a due passi da Piazza di Spagna, il cocktail di presentazione al lounge bar Chez Moi.

Fonte La Repubblica (leggi online)